Livio Bazzanella

Una famiglia di fabbri

La nostra famiglia è originaria di Trento, esattamente di Villazzano.

Nonno Luigi, nato nel 1901, era artigiano carpentiere fabbro. Sposò nostra nonna Pia e insieme ebbero sette figli, tra cui nostro padre Livio, nato nel 1930.

Nel 1932 nonno Luigi decise di trasferirsi da Trento a Laives, visto che la domanda di lavoro per fabbri, da parte dei contadini dell’Alto Adige era in aumento.

Si trattava di costruire carri di ferro per il trasporto, ferrare i cavalli o i buoi, costruire ringhiere o cancelli. Dopo un po’ di tempo la Bazzanella Cav. Luigi & Figli ha lavorato anche per l’industria altoatesina, ad esempio per le parti metalliche dell’acciaieria di Bolzano.

Nel 1988 nostro padre Livio con il consenso dei fratelli, chiuse la Bazzanella Cav. Luigi & Figli per fondare Bazzanella Livio & C. S.a.s. con nostra madre Edvige e noi tre figli, Ivan, Ugo e Alberto.

Nel 2000 nostro padre Livio ricevette il diploma con il conferimento della medaglia d’oro per 69 anni di attività dalla Provincia Autonoma di Bolzano.

Dopo molti anni dedicati alla famiglia e al lavoro, nel 2006 nostro padre morì, lasciando dietro di sé grandi valori morali e sociali.

Attualmente i tre fratelli, con l’esperienza insegnata dal padre, possono lavorare bene il ferro, l’acciaio inossidabile e l’alluminio. Su questi metalli abbiamo sviluppato un servizio che soddisfa le esigenze della nostra gradita clientela.